Coaching di coppia

USARE LA TESTA: ECCO 3 BUONI MOTIVI

Usare la propria testa

Quali sono 3 motivi per usare la propria testa?

LE NOTIZIE

Ogni giorno siamo bombardati da miriadi di notizie tra TG, giornali radio, social. Provate all’interno di un notiziario a contare le news che definireste negative e quelle positive. Quale è la percentuale dell’una rispetto all’altra?

Tutto questo perché le notizie che hanno più interesse sono quelle che suscitano in noi maggiori emozioni forti, e uno dei nostri format mentali spesso è che le notizie più forti sono quelle negative. Quante volte a seguito di una notizia negativa ci siamo detti che il Mondo andrà in rovina o espressioni ben più colorite?

Ecco dunque un buon motivo per iniziare a usare la propria testa: a fronte di una notizia negativa, quante notizie positive non vengono dette? A fronte di un prete pedofilo, quanti preti ogni giorno si dedicano al bene degli altri? A seguito di una notizia su un politico corrotto quante persone vivono la politica con abnegazione? E quanti genitori si dedicano anima e corpo ai propri figli rispetto a quelli che li maltrattano? … ma sui social spiccano di più le notizie negative, il resto è scontato?

Forse le notizie “belle” non scatenano in noi delle emozioni forti?

IL CARRELLO DELLA SPESA

Quando andiamo a far spesa ci facciamo spesso condizionare dagli imballi più interessanti e carini nella scelta del prodotto. A volte entriamo nel supermercato con l’idea di comperare quattro cose ed usciamo con il carrello pieno. Come una gazza ladra siamo attirati da quello che luccica… e gli specialisti di marketing sanno far luccicare bene qualsiasi cosa. L’obiettivo è quello scatenare in noi una emozione, in questo caso positiva. Creare una illusione che comprando quel prodotto che ha una certa immagine accattivante contornata da bei colori proveremo un certo benessere. Ma è proprio così? E vero che riempiendo il carrello della spesa e svuotando il nostro portafoglio staremo meglio?

Ecco dunque un altro buon motivo per usare la propria testa

 

IL BRANCO DI PECORE

Cosa fanno le pecore quando sono al pascolo? Se ne stanno belle rilassate ed in panciolle, ma se si devono spostare da un posto all’altro senza la guida del pastore o del cane probabilmente si perderanno. Sono abituate ad andare dietro la massa, a seguire qualcuno che le guidi. Anche noi, a volte, siamo costretti a seguire qualcuno che ci guidi verso una direzione. Altre volte invece decidiamo volutamente di diventare dei “seguaci”. Tutto normale, siamo in una società, esistono delle regole, dei leader e dei follower. Tuttavia ecco una altro buon motivo per usare la propria testa! Essere dei follower non vuol dire sudditanza psicologica, ma riconoscimento di una capacità nell’altro di poterci instradare, almeno per un certo periodo della nostra vita. Occhio dunque a seguire le folle facendosi prendere dal sentimento comune del momento perché è quello che fanno tutti. Ricordiamoci sempre che noi non siamo come gli altri !

Posted by admin in Coaching di coppia, Motivazione

COACHING DI COPPIA E RELAZIONI

Coaching di coppia

COACHING DI COPPIA E GESTIONE DELLE RELAZIONI

Imparare a gestire le relazioni intime, facendo ad esempio coaching di coppia, è importante per il nostro benessere.
Quando si intraprende un percorso di crescita personale, qualunque esso sia, vanno messe in conto anche le altre persone. Rinchiuderci come se fossimo degli eremiti e tenere per noi tutto quello di bello che ne potrebbe derivare è una condizione che ci limita.

DA SOLI

Certo, sarebbe molto più semplice elevarsi e trovare un equilibrio con se stessi in solitudine. Se iniziamo a togliere tutto quello che potrebbe turbare la nostra quiete faremmo i conti solo con noi stessi. Immaginiamo di trovare rifugio in un luogo solitario in cui ci siamo solamente noi e togliamo tutte le questioni sociali che ci creano noia con cui abbiamo a che fare tutti i giorni. A quel punto raggiungere quel senso di rilassatezza e benessere che desideriamo tanto diventa molto più abbordabile, senza il problema di gestire le relazioni.

IN COMPAGNIA

Tuttavia dopo poco potremmo iniziare a sentirci SOLI. A parte eccezioni umane per cui la vita eremitica è assolutamente conciliabile con il proprio modo di essere, per molti di noi non è così.
Tendenzialmente siamo esseri sociali, abbiamo bisogno di relazioni, anche se queste relazioni da quelle più intime a quelle più lontane, possono diventare motivo di conflitto interiore.
Ci troviamo frequentemente nell’arco di una giornata a decidere se fare qualcosa che va bene a noi oppure qualcosa che va bene per gli altri. Ogni volta facciamo i nostri calcoli per capire quale sia la soluzione migliore, quella più vantaggiosa; come poter gestire le relazioni.

IL PERCORSO

Scegliere di migliorarsi deve prendere in considerazione anche la nostra capacità di gestire le relazioni, tra cui imparare l’ascolto attivo, e di questo ne siamo tutti consapevoli
La ricerca del benessere coinvolge tutti gli aspetti dell’essere umano e le relazioni sociali ne fanno parte.
Le emozioni che scaturiscono con la nostra comunità di persone vanno seriamente prese in considerazione e poi anche gestite.

IL COACHING

Il metodo del coaching è uno strumento evoluto ed affidabile che consente, se ben guidati, di imparare a gestire le proprie emozioni ed a migliorare le proprie relazioni. Il fine è sempre quello: trovare benessere e migliorare la qualità della propria vita.

 

IL COACHING DI COPPIA

Il coaching consente di lavorare da soli con il proprio life coach oppure in coppia laddove persone mature decidano di migliorare la loro relazione: parliamo in questo caso di Coaching di coppia.
Pensate a tutte quelle persone che decidono di andare a vivere insieme oggi, di creare una coppia. Qual è il loro grado di consapevolezza sulla relazione e la convivenza? Quali dinamiche possibili potrebbero svilupparsi nel tempo?
Ovviamente nessuno ha la sfera di cristallo e la società di oggi ci insegna che è quasi più facile dividersi che unirsi. Tuttavia con il coaching di coppia è possibile approfondire queste tematiche prima o appena iniziata la convivenza; e questa è una grande opportunità. L’opportunità di costruire un rapporto durevole, pieno di benessere e felicità.

Posted by admin in Coaching di coppia, Curare le relazioni, LGB e Life Coaching